Caricamento
Home Il Gruppo 6_3506BB1A0GDN80IMN671VQ2BH0 Investor Relations Press & Media Sostenibilita' Cultura Prodotti e servizi Lavora con noi
noresconsole_ norespopup
   
 Press & Media   
Comunicato stampa

 

BPER Banca
Modena - 8 febbraio 2018 - ore 17.26
BPER Banca: Approvati i risultati preliminari consolidati di Gruppo relativi all’esercizio 2017

Utile netto dell’esercizio pari a € 176,4 milioni a fronte di € 14,3 milioni del 2016.

Sul risultato del 2017 hanno influito negativamente la prevista perdita generata dall'ingresso nel perimetro di gruppo di Nuova Carife e poste non ricorrenti per € 169,9 milioni, sostanzialmente bilanciate dall'iscrizione del badwill per € 190,9 milioni.

 

Proposta di un dividendo cash di € 11 centesimi per azione in significativa crescita rispetto ai € 6 centesimi del 2016.

 

Confermata l’elevata solidità patrimoniale con un CET1 ratio Fully Phased pari al 13,7% ai vertici del sistema bancario italiano. Ampio eccesso di capitale pari a circa € 1,9 miliardi rispetto al requisito SREP 2018.

 

Continua il trend di ulteriore rilevante miglioramento dell’asset quality con un NPE ratio lordo al 19,8%, in calo per il sesto trimestre consecutivo, dal 23,5% di giugno 2016, grazie alle azioni strategiche implementate negli ultimi anni a presidio della qualità del credito del Gruppo:

 

  1. default rate pari al 2,1% (4,2% nel 2016) con flussi in ingresso a crediti deteriorati da “bonis” sostanzialmente dimezzati (-46,2% a/a); 

  2. cure rateall’11,5% (8,3% nel 2016) con significativo aumento dei flussi di NPE tornati in “bonis” (+32,9% a/a); 

  3. danger rate ridotto al 16,1% (17,6% nel 2016) con flussi in ingresso a sofferenza in diminuzione del 12,1% a/a;

  4. coverage ratio dei crediti deteriorati al 48,7% in rilevante incremento dal 44,5% di fine 2016;

  5. Texas ratio[ii] in forte miglioramento al 101,9% dal 111,6% del 2016 ormai prossimo a scendere sotto quota 100%

 

Positivo lo sviluppo dell’attività commerciale con gli impieghi alla clientela che hanno raggiunto € 47,8 miliardi, in crescita del 5,1% nell’esercizio e di oltre il 2% al netto dell’integrazione di Nuova Carife. Anche sul fronte della raccolta complessiva si registrano incrementi significativi delle masse, che includendo il comparto Bancassurance, superano la soglia di € 90,0 miliardi rispetto ai circa € 85,0 miliardi del 2016, in sensibile aumento anche al netto della raccolta di Nuova Carife .

 

 



/bper_istzgruppo_content/sitoit/homepage/pressandmedia/comunicatistampa/c_sl_comunicato   Elenco completo
 

 


Argomenti correlati